Auto ThickBox Plus in italiano

    1 Comment

    WordPress offre un ampio numero di plugin grazie ai quali è possibile integrare al codice di base della piattaforma alcune nuove opzioni potenzialmente utili per estendere ed ottimizzare al meglio le funzionalità del proprio weblog. Inside Plugins nasce come rubrica informativa e di segnalazione con il chiaro intento di fornire un supporto di base ai blogger che affidano a WordPress le loro pubblicazioni online: Auto ThickBox Plus by attosoft.

    Nato come versione aggiornata e riveduta del plugin Auto ThickBox, Auto ThickBox Plus è un plugin che permette principalmente di aggiungere in automatico alle miniature una thickbox alle immagini e/o alle gallerie WordPress presenti nel nostro sito. Interessante sottolineare la compatibilità con il plugin NextGEN Gallery.

    Read More…

    Genesis Responsive Slider in italiano

    1 Comment

    WordPress offre un ampio numero di plugin grazie ai quali è possibile integrare al codice di base della piattaforma alcune nuove opzioni potenzialmente utili per estendere ed ottimizzare al meglio le funzionalità del proprio weblog. Inside Plugins nasce come rubrica informativa e di segnalazione con il chiaro intento di fornire un supporto di base ai blogger che affidano a WordPress le loro pubblicazioni online: “SudioPress | Genesis Responsive Slider”

    Genesis Responsive Slider è un ottimo plugin realizzato per gli utenti WordPress che utilizzano il framework premium Genesis che permette di inserire in un area widget del proprio tema uno slider personalizzabile (previa configurazione) in grado di potere mostrare le immagini in evidenza (Featured Images), il titolo ed il riassunto di una serie determinata di articoli/pagine.

    Read More…

    Genesis Slider in italiano

    3 Comments

    WordPress offre un ampio numero di plugin grazie ai quali é possibile integrare al codice di base della piattaforma alcune nuove opzioni potenzialmente utili per estendere ed ottimizzare al meglio le funzionalità del proprio weblog. Inside Plugins nasce come rubrica informativa e di segnalazione con il chiaro intento di fornire un supporto di base ai blogger che affidano a WordPress le loro pubblicazioni online: Genesis Slider by StudioPress.

    Genesis Slider é un ottimo plugin realizzato per gli utenti WordPress che utilizzano il framework premium Genesis che permette di inserire in un area widget del proprio tema uno slider personalizzabile (previa configurazione) in grado di potere mostrare le immagini in evidenza (Featured Images), il titolo ed il riassunto di una serie determinata di articoli/pagine.

    Installazione:

    1. Scaricare* e decomprimere il file zip del plugin
    2. Upload della cartella “genesis-slider” sotto wp-content/plugins/ (senza modificare il nome della cartella)
    3. Attivare Genesis Slider
    4. Configurazione – (Bacheca/Genesis/Impostazioni slider)

    Configurazione e note informative:

    Nella pagina delle impostazioni del plugin sarà possibile disegnare una configurazione ottimale alle nostre necessità grazie ad una ricca serie di opzioni diponibili.

    • Tipo di contenuto: articolo/pagina
    • Per tassonomina e termini
    • Includi/Escludi per ID tassonomia: quale categoria, tag o altra ID categoria da includere o escludere nello slider
    • Includi/Escludi per ID post:
    • Numero di slide da mostrare
    • Numero di articoli (offset)
    • Visualizzazione per: data, titolo, ID, casuale
    • Impostazioni transizione: tempo tra una slide e l’altra, velocità transizione slide (in millisecondi)
    • Dimensioni slider: altezza e larghezza (in pixel)
    • Impostazioni contenuto

    Localizzazione:

    Ho realizzato il file di localizzazione in italiano per il plugin. Affinché i file di traduzione del plugin possano essere sempre disponibili ed aggiornati alla ultima versione, sarà necessario scaricare l’archivio genesis-slider-it_IT.zip qui sotto ed estrarre quindi i file genesis-slider-it_IT.po e genesis-slider-it_IT.mo. Ad operazione avvenuta, caricare via FTP il file “genesis-slider-it_IT.mo” nella sotto-cartella “languages” del plugin.

    Scarica genesis-responsive-slider-it_IT italiano

    Categories: Plugins Wordpress Tags: Tag:

    WP Google Fonts in italiano

    4 Comments

    WordPress offre un ampio numero di plugin grazie ai quali é possibile integrare al codice di base della piattaforma alcune nuove opzioni potenzialmente utili per estendere ed ottimizzare al meglio le funzionalità del proprio weblog. Inside Plugins nasce come rubrica informativa e di segnalazione con il chiaro intento di fornire un supporto di base ai blogger che affidano a WordPress le loro pubblicazioni online: WP Google Fonts by Adrian Hanft.

    WP Google Fonts é un ottimo plugin che permette di inserire nelle pagine del proprio sito (previa configurazione) gli oltre 200 Google Web Fonts offerti gratuitamente da Google.

    Installazione:

    1. Scaricare* e decomprimere il file zip del plugin
    2. Upload della cartella “wp-google-fonts” sotto wp-content/plugins/
    3. Attivare WP Google Fonts
    4. Impostazioni – (Bacheca/Impostazioni/Google Fonts)

    Configurazione e note informative:

    Nella pagina delle impostazioni del plugin sarà possibile disegnare una configurazione ottimale alle nostre necessità grazie ad una ricca serie di opzioni diponibili.
    Ricordo che l’utilizzo di un numero elevato di stili di font rallenterà sensibilmente il caricamento delle pagine del proprio sito.
    NOTA: qualora non si volesse fare uso di un plugin, per l’installazione dei Google web fonts invito alla lettura di questo mio articolo precedente: Google Web Fonts per i temi WordPress.

    Opzioni elementi CSS – Google Web fonts:

    • Tutti (tag body)
    • Headline 1 (tag h1)
    • Headline 2 (tag h2)
    • Headline 3 (tag h3)
    • Headline 4 (tag h4)
    • Headline 5 (tag h5)
    • Headline 6 (tag h6)
    • Citazioni
    • Paragrafi (tag p)
    • Liste (tag li)

    Localizzazione:

    Ho realizzato il file di localizzazione in italiano per il plugin. Affinché i file di traduzione del plugin possano essere sempre disponibili ed aggiornati alla ultima versione, sarà necessario scaricare l’archivio googlefonts-it_IT.zip qui sotto ed estrarre quindi i file googlefonts-it_IT.po e googlefonts-it_IT.mo. Ad operazione avvenuta, caricare via FTP il file “googlefonts-it_IT.mo” nella sotto-cartella “languages” del plugin.

    Download googlefonts-it_IT

    WP Google Fonts

    Versione: 2.5
    Ultimo aggiornamento: 2-10-2011
    Versione minima di WordPress: 2.0.2 o superiore
    Compatibile sino alla: WP 3.2.1

    *NOTA: in alternativa, il plugin può essere installato effettuando una ricerca (WP Google Fonts) sotto Bacheca/Plugin/Aggiungi nuovo e cliccando quindi sul link “BackWPup”.

    Categories: Plugins Wordpress Tags: Tag:,

    Google Web Fonts per i temi WordPress

    17 Comments

    Premessa

    Il Google Web Fonts é un servizio gratuito offerto da Google (via Google Web Fonts API) espressamente rivolto ai webmaster, ai designer ed agli sviluppatori in genere affinché essi abbiano la posibilità di accecedere, in un modo semplice e gratuito, ad una ricca collezione di font (open source license) di alta qualità utilizzabili per i loro siti web.

    Attuazione

    I Google Web Fonts vengono forniti attraverso i server di Google quindi, sarà necessario come prima cosa scegliere quale font utilizzare. Per nostra comodità, prenderemo come esempio il primo font al momento disponibile presente nell’elenco: Marvel.
    Premendo ora sul link “Quick-use”, verremo di fatto condotti direttamente alla pagina per le impostazioni per il nostro font Marvel. Adesso, qualora non avessimo competenza sul cosa veramente modificare, potremo tranquillamente lasciare il tutto così come è e procedere verso il prossimo passo: aggiungere il codice al nostro sito.

    @import

    Facciamo scorrere verso il basso la pagina delle impostazioni sino a giungere alla sezione numero 3 laddove troveremo le tre opzioni disponibili per aggiungere il codice:
    “Standard”, “@import” e “Javascript”.
    Clicchiamo quindi sulla tab a nome “@import” ottenendo così quanto segue:

    @import url(http://fonts.googleapis.com/css?family=Marvel);

    Una volta ottenuto il codice di importazione, saremo pronti per potere aggiornare il foglio di stile (style.css) del nostro tema WordPress.

    Integrazione font nel CSS del tema

    Effettuiamo un backup del file .css del nostro tema e procediamo quindi con l’operazione aggiungendo il codice giusto al di sotto della header del nostro foglio di stile (a seguire il Nome del Tema, la Versione, etc. e subito prima di ogni definizione CSS per intenderci).

    /* Importazione Google Web Fonts
    ———————————————————— */
    @import url(http://fonts.googleapis.com/css?family=Marvel);

    e definizione utilizzo

    Il nostro ultimo passo sarà quello di informare il nostro tema sul come utilizzare il font di Google. Ad esempio, volessimo che il font “Marvel” venisse utilizzato per tutti i titoli degli articoli/pagine del nostro blog, dovremo aggiungere il nome del nuovo font (avvolto da singoli apici) al primo posto della lista dei font già presenti (proprietà CSS a nome “font-family”).

    font-family: ‘Marvel’, Helvetica, Arial, serif;

    Esempio installazione con più font

    /* Importazione Google Web Fonts
    ———————————————————— */
    @import url(http://fonts.googleapis.com/css?family=Marvel);
    @import url(http://fonts.googleapis.com/css?family=Goudy+Bookletter+1911&v1);
    @import url(http://fonts.googleapis.com/css?family=Droid+Serif&v1);

    Laddove il font “Marvel” potrà essere utilizzato ad esempio per il titolo degli articoli/pagine, il font “Goudy Bookletter” per il titolo dei widget e “Droid Serif” per le citazioni. Ricordarsi infine di aggiungere il nuovo font alla proprietà CSS a nome “font-family” corrispondente (vedi sopra).

    Conclusione

    Sebbene sia tecnicamente possibile aggiungere al foglio di stile del nostro tema uno o più Google Web Fonts, sarà sufficiente operare sulla proprietà CSS a nome “font-family”, ricordo che l’utilizzo di un numero elevato di stili di font rallenterà sensibilmente il caricamento delle pagine del nostro sito.

    Suggerimenti

    • utilizzare il componente aggiuntivo per FireFox, Firebug. (potrebbe rivelarsi particolarmente utile durante l’esplorazione del CSS)
    • ricordarsi di effettuare il backup del file style.css prima di procedere con le modifiche
    • ricordarsi di salvare il file style.css una volta apportate le modifiche
    Categories: Tutorial & Modifiche Tags: Tag:,

    Gmail Motion for WordPress in italiano

    2 Comments

    WordPress offre un ampio numero di plugin grazie ai quali é possibile integrare al codice di base della piattaforma alcune nuove opzioni potenzialmente utili per estendere ed ottimizzare al meglio le funzionalità del proprio weblog. Inside Plugins nasce come rubrica informativa e di segnalazione con il chiaro intento di fornire un supporto di base ai blogger che affidano a WordPress le loro pubblicazioni online: Gmail Motion for WordPress by Google Docs Motion.
    Gmail Motion for WordPress é un ottimo plugin che ti permette di utilizzare il nuovo ed innovativo servizio di Google direttamente dalla bacheca del tuo blog WordPress.

    Installazione:

    1. Scaricare e decomprimere il file zip del plugin
    2. Upload via FTP della cartella “gmotionwp” in wp-content/plugins/
    3. Attivare il plugin
    4. Configurare le opzioni nella pagina Impostazioni/Gmail Motion

    Gmail Motion – Introduzione

    Configurazione di base:

    1. Possibilità di riconoscere in automatico le actions in relazione al luogo di provenienza
    2. Possibilità di implementare le Emoticons in base allo stato patrimoniale dell’amministratore

    Configurazione avanzata:

    • Possibilità di cancellare i commenti spam grazie al riconoscimento della miscela di gas prodotta dai batteri simbiotici, dai lieviti e dalle particelle aerosolizzate  sotto pressione prodotte dall’amministartore del sito (versione PRO)

    Nella sezione per le impostazioni del plugin, viene infine offerta la possibilità di attivare/disattivare nella Bacheca il tester che permetterà all’amministratore del sito di sintonizzare al meglio l’emissione dei gas ed il valore dei decibel.

    Gmail Motion – Actions

    Localizzazione:

    Ho realizzato il file di localizzazione in italiano per il plugin. Affinché i file di traduzione del plugin possano essere sempre disponibili ed aggiornati alla ultima versione, sarà necessario scaricare l’archivio gm-it_IT.zip qui sotto ed estrarre quindi i file gm-it_IT.po e gm-it_IT.mo. Ad operazione avvenuta, caricare via FTP i due file nella sotto-cartella lang del plugin.

    Scarica gm-it_IT

    Gmail Motion – logo

    *NOTA: in alternativa, il plugin può essere installato effettuando una ricerca (Gmail Motion for WordPress) sotto Bacheca/Plugin/Aggiungi nuovo e cliccando quindi sul link “Gmail Motion for WordPress”.

    Categories: Plugins Wordpress Tags: Tag:,

    Contact Form 7 to Database Extension (in italiano)

    2 Comments

    WordPress offre un ampio numero di plugin grazie ai quali é possibile integrare al codice di base della piattaforma alcune nuove opzioni potenzialmente utili per estendere ed ottimizzare al meglio le funzionalità del proprio weblog. Inside Plugins nasce come rubrica informativa e di segnalazione con il chiaro intento di fornire un supporto di base ai blogger che affidano a WordPress le loro pubblicazioni online: Contact Form 7 to Database Extension by Michael Simpson.

    Contact Form 7 to Database Extension é un ottimo ed utilissimo plugin che offre la possibilità di salvare nel database i dati ricevuti via modulo di contatto. Nel particolare, questo plugin é da considerarsi come una estensione che va di fatto a colmare l’assenza di questa opzione per i plugin Contact Form 7 (CF7), Fast Secure Contact Form e Jetpack by WordPress.com. Sarà inoltre possibile fare uso di una serie di shortcode come [cfdb-table], [cfdb-datatable], [cfdb-value] e [cfdb-json] grazie ai quali l’amministratore del sito potrà facilmente mostrare i dati in una pagina del proprio sito. Ricordo infine l’importanza di consultare la pagina dettagliata delle FAQ in modo tale da ottenere una ricca documentazione informativa  (e necessaria) per un corretto utilizzo del plugin.

    Installazione:

    1. Scaricare* e decomprimere il file zip del plugin
    2. Upload della cartella “contact-form-7-to-database-extension” sotto wp-content/plugins/
    3. Attivare Contact Form 7 to Database Extension
    4. Impostazioni – (Bacheca/Plugin/Opzioni Fast Secure Contact Form oppure Bacheca/CF 7 se in uso con il plugin Contact Form 7)

    Configurazione:

    Nella pagina delle impostazioni del plugin sarà possibile disegnare una configurazione ottimale alle nostre necessità grazie ad una ricca serie di opzioni diponibili.

    Database:

    • Modulo: possibilità di selezionare su quale modulo operare
    • Esportazione: possibilità di selezionare il metodo di esportazione dei dat
    • Eliminazione 1: possibilità di cancellare tutti i dati (azione di gruppo)
    • Visualizzazione: possibilità di scegliere il numero di elementi sui quali operare
    • Ricerca: possibilità di effettuare una ricerca dei dati via modulo
    • Eliminazione 2: possibilità di cancellare singolarmente gli elementi presenti nella lista

    Opzioni database:

    • Visualizzazione dati – lato backend: possibilità di selezionare il ruolo utente che può prendere visione dei dati (predefinito a “Amministratore”)
    • Visualizzazione dati – lato frontend: possibilità di selezionare il ruolo utente che può prendere visione dei dati via shortcode (predefinito a “Chiunque”)
    • Eliminazione dati: possibilità di selezionare il ruolo utente che può cancellare i dati (predefinito a “Amministratore”)
    • Tabelle dati: possibilità di attivare/disattivare il Javascript e/o mostrare il separatore di linea nella tabella dati
    • Formato data: possibilità di selezionare se e come utilizzare la formattazione della data
    • File ricevuti: possibilità di selezionare se esportare gli URL dei file oppure i soli nomi
    • Database: possibilità di non salvare dei determinati campi/moduli
    • Cookie: possibilità di salvare oppure no i dati dati dei cookie insieme a quelli del modulo

    Localizzazione:

    Ho realizzato il file di localizzazione in italiano per il plugin. Affinché i file di traduzione del plugin possano essere sempre disponibili ed aggiornati alla ultima versione, sarà necessario scaricare l’archivio contact-form-7-to-database-extension-it_IT.zip qui sotto ed estrarre quindi i file contact-form-7-to-database-extension-it_IT.po e contact-form-7-to-database-extension-it_IT.mo. Ad operazione avvenuta, caricare via FTP il file “contact-form-7-to-database-extension-it_IT.mo” nella sotto-cartella “languages” del plugin.

    Scarica contact-form-7-to-database-extension-it_IT italiano

    WPtouch in italiano

    48 Comments

    WordPress offre un ampio numero di plugin grazie ai quali é possibile integrare al codice di base della piattaforma alcune nuove opzioni potenzialmente utili per estendere ed ottimizzare al meglio le funzionalità del proprio weblog. Inside Plugins nasce come rubrica informativa e di segnalazione con il chiaro intento di fornire un supporto di base ai blogger che affidano a WordPress le loro pubblicazioni online: WPtouch by BraveNewCode.
    WPtouch é un ottimo plugin in grado di trasformare automaticamente il tuo blog WordPress in un tema con uno stile simile ad una applicazione per iPhone completa di effetti e caricamento degli articoli via ajax. Il tuo sito sarà quindi visualizzabile con i dispositivi mobili quali iPhone, iPod touch, Android, Opera Mini, Palm Pre, Samsung touch e BlackBerry Storm/Torch.

    Installazione:

    1. Scaricare* e decomprimere il file zip del plugin
    2. Upload via FTP della cartella “wptouch” in wp-content/plugins/
    3. Attivare il plugin
    4. Procedere con la configurazione sotto Bacheca/Impostazioni/WPtouch

    Info upgrade:

    Disponibile la versione premium del plugin: WPtouch PRO.

    • Sviluppatore ($199)
    • Licenza per 5 siti ($59)
    • Licenza per un singolo sito ($29)

    Localizzazione:

    Ho realizzato il file di localizzazione in italiano per il plugin. Affinché i file di traduzione del plugin possano essere sempre disponibili ed aggiornati alla ultima versione, sarà necessario scaricare l’archivio wptouch-it_IT.zip qui sotto ed estrarre quindi i file it_IT.po e it_IT.mo. Ad operazione avvenuta, caricare via FTP il file it_IT.mo nella sotto-cartella “lang” del plugin.

    Scarica wptouch-it_IT italiano

    Categories: Plugins Wordpress Tags: Tag:

    Blogger Importer in italiano

    No Comments

    WordPress offre un ampio numero di plugin grazie ai quali é possibile integrare al codice di base della piattaforma alcune nuove opzioni potenzialmente utili per estendere ed ottimizzare al meglio le funzionalità del proprio weblog. Inside Plugins nasce come rubrica informativa e di segnalazione con il chiaro intento di fornire un supporto di base ai blogger che affidano a WordPress le loro pubblicazioni online: Blogger Importer by WordPress.org.
    Blogger Importer é un ottimo plugin che permette l’importazione degli articoli e dei commenti dal proprio account di Blogger a quello del nuovo sito WordPress (self-hosted).

    Installazione:

    1. Scaricare* e decomprimere il file zip del plugin
    2. Upload via FTP della cartella “blogger-importer” in wp-content/plugins/
    3. Attivare il plugin
    4. Avviare la procedura di importazione nella pagina Bacheca/Strumenti/Importa cliccando sul link "Blogger"

    Localizzazione:

    Ho realizzato il file di localizzazione in italiano per il plugin. Affinché i file di traduzione del plugin possano essere sempre disponibili ed aggiornati alla ultima versione, sarà necessario scaricare l’archivio blogger-importer-it_IT.zip qui sotto ed estrarre quindi i file blogger-importer-it_IT.po e blogger-importer-it_IT.mo. Ad operazione avvenuta, caricare via FTP i due file nella sotto-cartella “languages” del plugin.

    Scarica blogger-importer-it_IT italiano

    Categories: Plugins Wordpress Tags: Tag:

    Broken Link Checker in italiano

    4 Comments

    WordPress offre un ampio numero di plugin grazie ai quali é possibile integrare al codice di base della piattaforma alcune nuove opzioni potenzialmente utili per estendere ed ottimizzare al meglio le funzionalità  del proprio weblog. Inside Plugins nasce come rubrica informativa e di segnalazione con il chiaro intento di fornire un supporto di base ai blogger che affidano a WordPress le loro pubblicazioni online: Broken Link Checker by Janis Elsts.
    Broken Link Checker é un ottimo plugin che offre la possibilità  di monitorare tutti i contenuti del proprio blog in modo tale che possa essere effettuata una ricerca accurata dei link non funzionanti presenti nei contenuti pubblicati nel proprio sito,  ossia quei collegamenti ipertestuali che puntano ad una pagina web, ad una immagine oppure ad un server non disponibile (ad esempio gli errori 404).

    Installazione:

    1. Scaricare e decomprimere il file zip del plugin
    2. Upload via FTP della cartella “broken-link-checker” in wp-content/plugins/
    3. Attivare il plugin
    4. Configurare le opzioni nella pagina Impostazioni/Link Checker

    Caratteristiche generali:

    1. Possibilità  di monitorare gli articoli, le pagine, il blogroll ed i campi personalizzati
    2. Possibilità  di rilevare i link non funzionanti e le immagini mancanti
    3. Possibilità  di notifica via widget pannello di amministrazione
    4. Possibilità  di mostrare (nelle pubblicazioni) i link rotti in un modo differente
    5. Possibilità  di impostare la frequenza dei controlli
    6. Rilevamento automatico dei link alla modifica e/o pubblicazione di nuovi articoli
    7. Possibilità  di visualizzare i link non funzionanti, i reindirizzamenti e la lista completa dei link in uso sotto Strumenti/Link spezzati
    8. Possibilità  di operare su di ogni singolo link direttamente nella sezione del plugin senza la necessità  di modificare nessuna pubblicazione

    Broken Link Checker:

    Amministrazione/Impostazioni/Link Checker

    1. Stato: elenco delle attività  e pulsante per l’avvio manuale del monitoraggio
    2. Info debug: elenco dettagliato dati per “Versione PHP”, “Versione MySQL”, “Versione CURL”, “Snoopy”, “Safe mode”, “open_basedir” e “Lockfile”
    3. Controllo link: possibilità  di impostare la frequenza dei controlli
    4. CSS link spezzato: possibilità  di associare una proprietà  CSS al link (class=”broken_link”)
    5. Lista URL esclusi: possibilità  di redigere una lista contenente uno o piú nomi (uno per riga) che si desidera non vengano verificati qualora un URL fosse ad essi associato
    6. Campi personalizzati: possibilità  di redigere una lista contenente uno o piú campi personalizzati (uno per riga) che si desidera non vengano verificati qualora un URL fosse ad essi associato
    7. Timeout: possibilità  di definire il tempo necessario per stabilire la sessione scaduta di un link (spezzato)
    8. Cartella temporanea personalizzata: possibilità  di associare al plugin una cartella qualora gradissi che°  esso faccia uso di una directory personalizzata per i lockfile
    9. Tempo max. operazione: possibilità  di definire il tempo massimo per l’operazione di ricerca (in background) dei link rotti

    Amministrazione/Strumenti/Link rotti

    La pagina permette una visualizzazione della lista completa dei link presenti (rotti,reindirizzati ed il tolale) nel sito. Ogni sezione offre la possibilità  di modificare/cancellare/visualizzare la sorgente nonché operare direttamente su ogni singolo link (modifica URL, esclusione, rimozione link e dettagli)

    Localizzazione:

    Ho realizzato il file di localizzazione in italiano per il plugin. Affinché i file di traduzione del plugin possano essere sempre disponibili ed aggiornati alla ultima versione, sarà  necessario scaricare l’archivio broken-link-checker-it_IT.zip qui sotto ed estrarre quindi i file broken-link-checker-it_IT.po e broken-link-checker-it_IT.mo. Ad operazione avvenuta, caricare via FTP i due file nella sotto-cartella languages del plugin.

    Categories: Plugins Wordpress Tags: Tag:,